Istituto di Istruzione Superiore "Campus dei Licei Massimiliano Ramadù" - Cisterna (LT)

Get Adobe Flash player

Accessibilità

Login

I.I.S. CAMPUS DEI LICEI MASSIMILIANO RAMADU’ - CISTERNA DI LATINA

   FUNZIONIGRAMMA   DIDATTICO                      
   

Dirigente scolastico

-     Assicura la gestione unitaria dell’istituzione scolastica

-     Ha la rappresentanza legale dell’istituzione scolastica

-     È responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio

-     Organizza l’attività scolastica secondo i criteri di efficienza e di efficacia formative

-     È titolare delle relazioni sindacali

-     Promuove gli interventi per assicurare la qualità dei processi formativi e la collaborazione delle risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio

-     Promuove gli interventi per l’esercizio della libertà di insegnamento, intesa anche come libertà di ricerca e innovazione metodologica e didattica, per l’esercizio della libertà di scelta educativa delle famiglie e per l’attuazione del diritto di apprendimento da parte degli studenti

-     Adotta i provvedimenti di gestione delle risorse e del personale

 

Staff del Dirigente Scolastico

 

Collaboratori della dirigenza

 

-     gestione, previo contatto con l’Ufficio del personale, della copertura interna oraria in caso di assenza del personale docente

-     concessione permessi brevi al personale docente e predisposizione delle modalità di recupero relativo

-     vigilanza sul rispetto del regolamento e delle disposizioni interne da parte di tutto il personale

-     rilevazione esigenze di carattere organizzativo dei docenti e disposizioni conseguenti

-     segnalazione situazioni e condizioni ambienti e locali scolastici

-     gestione rapporti con la Società/Ente proprietario delle strutture

-     gestione ritardi permessi di entrata posticipata e uscita anticipata alunni e osservanza del regolamento da parte degli stessi in assenza del docente responsabile di sede

-     vigilanza rispetto divieto di fumo in assenza del docente responsabile di sede.

-     predisposizione delle comunicazioni interne e sottoscrizione delle stesse in assenza del dirigente scolastico

-     adozione provvedimenti che hanno il carattere dell’urgenza, in assenza del Dirigente scolastico, in ciascuna delle sedi scolastiche in cui prestano servizio.

Responsabili attività di sede

-     coadiuvare e sostituire, all’occorrenza, il Collaboratore della Dirigente nella copertura interna oraria in caso di assenza del personale docente

-     gestione ritardi permessi di entrata posticipata e uscita anticipata alunni

-     autorizzazione assemblee di classe conformemente a quanto previsto dalla normativa vigente e dal Regolamento di Istituto

-     organizzazione e coordinamento delle attività pomeridiane di sede

-     vigilanza sul rispetto del regolamento e delle disposizioni interne da parte degli alunni

-     vigilanza rispetto divieto di fumo

-     in sostituzione del collaboratore della dirigente, gestione, previo contatto con l’Ufficio del personale, della copertura interna oraria in caso di assenza del personale docente.

Docente Funzione Strumentale Area 1 Ptof

 

-     Revisione annuale PTOF

-     Monitoraggio attuazione PDM

-     Attuazione delle azioni previste nel Piano di Miglioramento relativamente all’Area di processo Curricolo, progettazione e valutazione, Orientamento strategico e organizzazione della scuola, Sviluppo e valorizzazione delle risorse umane

-     Coordinamento Autovalutazione di Istituto

 

Docente Funzione Strumentale Area 2 Innovazione Digitale

 

-     gestione del sito web

-     gestione processo di Innovazione Digitale nella qualità di animatore digitale

-     supporto ai docenti nell’impiego di metodologie e strumenti di didattica digitale

-
         
-     attuazione delle azioni previste nel Piano di Miglioramento relativamente all’Area di processo Ambiente di apprendimento e all’Area di processo Orientamento strategico e organizzazione della scuola

Docente Funzione Strumentale Area 3 Orientamento in ingresso

-     programmazione attività di orientamento in ingresso, ivi inclusa la predisposizione del materiale informativo, all’interno della scuola e sul territorio

-     progettazione attività di orientamento in continuità con gli Istituti Comprensivi del territorio

-     organizzazione open day

-     organizzazione orientamento in itinere (con particolare riferimento alla scelta degli studenti degli indirizzi tecnici al termine del primo biennio)

-     curare l’attività di counceling per gli studenti di terza media, incerti sulla scelta dell’indirizzo di studi, attraverso il programma di orientamento SO.R.PRENDO

-     attuazione azioni previste nel Piano di Miglioramento relativamente all’Area di processo Continuità e orientamento e all’Area di processo Orientamento strategico e organizzazione della scuola

 

Docente Funzione Strumentale   Area 4 Orientamento in uscita

 

-     cura i rapporti con Enti/Università/Accademie e Scuole Militari/Aziende per promuovere e attuare incontri e attività seminariali di orientamento degli studenti

-     cura, attraverso apposita sezione del sito web, l’informazione agli studenti

-     cura l’adesione e attuazione di percorsi programmati con le Università

-     organizza e promuove la somministrazione di test di orientamento e l’utilizzo del programma di orientamento SO.R.PRENDO da parte degli studenti

-     somministra questionari di valutazione ai destinatari delle attività

-     attua le azioni previste nel Piano di Miglioramento relativamente all’Area di processo Orientamento strategico e organizzazione della suola

Docente Funzione Strumentale
Area 5 Progettazione e rapporti con il territorio

 

-     presentazione di manifestazioni di interesse, candidature e progetti per partecipare a bandi MIUR, a bandi e avvisi regionali, nazionali ed europei

-     ricerca opportunità di accesso a risorse finanziarie per la realizzazione di iniziative progettuali della scuola e per il potenziamento degli ambienti di apprendimento

-     cura i rapporti con il territorio connessi alla presentazioni dei progetti

-     attua le azioni previste nel Piano di Miglioramento relativamente all’Area di processo Orientamento strategico e organizzazione della scuola e all’Area di processo Integrazione con il territorio e rapporti con le famiglie

Coordinatore di Dipartimento

 

-     presiede le sedute del Dipartimento e provvede alla stesura dei verbali relativi

-     è referente nel Collegio docenti e nei confronti del Dirigente Scolastico

-     coordina la programmazione per disciplina (obiettivi minimi, competenze, conoscenze, abilità, strumenti e metodologie, modalità di verifica, griglie e rubriche di valutazione) e l’elaborazione dei test di ingresso e di tutte le prove comuni

-     coordina le scelte di dipartimento relative alla progettazione extracurriculare di potenziamento, alla definizione dei percorsi di recupero e sostegno, alla formulazione – possibilmente unitaria - delle proposte di adozione dei libri di testo

-     promuove la progettazione interdipartimentale anche educativa

-     collabora e si rapporta con la Dirigenza per l’elaborazione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa

-     è componente del gruppo di lavoro per l’attuazione della legge 107/2015 (Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti)

-     coordina l’attuazione degli obiettivi di processo del Piano di Miglioramento a cui è preposto il dipartimento

Coordinatore di classe

 

-     Cura la verbalizzazione delle sedute del Consiglio di classe scolastico

-     Presiede, in assenza del Dirigente scolastico, le sedute del Consiglio di Classe (in tal caso la stesura del verbale sarà affidata ad altro docente del Consiglio di Classe) e conduce i lavori

-     Predispone, con la collaborazione degli altri docenti del Consiglio, il documento di programmazione delle attività didattico - educative del Consiglio di classe ivi incluse le Unità di apprendimento di ASL per le classi del triennio

-     Coordina lo svolgimento di visite guidate e uscite didattiche, verificandone la corrispondenza quantitativa e qualitativa alla progettazione del Consiglio di classe

-     Coordina, d’intesa con il Referente BES, la stesura del Piani Didattici Personalizzati degli alunni con BES e convoca i genitori per la sottoscrizione degli stessi

-     Coordina l’attività didattica, verificando in itinere e a fine anno l’attuazione della programmazione del Consiglio di classe e lo stato di attuazione dei PDP;

-     Raccoglie le richieste di alunni, genitori e docenti rappresentandole in sede di Consiglio o direttamente al Dirigente Scolastico o ai suoi Collaboratori

-     Tiene costantemente aggiornata (cadenza mensile) la situazione delle assenze degli alunni segnalando tempestivamente alle famiglie, anche in forma scritta, tutti i casi di assenze prolungate e ritardi frequenti. La situazione aggiornata delle assenze sarà presentata in ogni consiglio di classe insieme ai ritardi. Relativamente alle classi del biennio la frequenza delle lezioni va costantemente verificata ai fini dell’assolvimento dell’obbligo scolastico per gli studenti che non hanno ancora compiuto i 16 anni

-     Consegna le pagelle e le comunicazioni riepilogative della situazione di profitto degli alunni

-     Cura personalmente la comunicazione telefonica relativa agli esiti degli scrutini finali ai genitori e la conseguente convocazione

-     Raccoglie per le classi terze, quarte e quinte, relativamente ai percorsi di Alternanza Scuola Lavoro, dati ed elementi del percorso del singolo studente e revisiona il fascicolo dello studente

-     Coordina nelle classe quinte la stesura del Documento Finale del Consiglio di Classe per gli Esami di Stato.

 

Referente BES

-     collabora con il DS relativamente all’Inclusione

-     collabora e supporta i Consigli di classe per l’individuazione dei casi di alunni con BES

-     fornisce collaborazione/consulenza per la stesura dei PDP

-     raccorda gli attori del territorio (Scuola, AUSL, famiglie, associazioni, enti territoriali, cooperative)

-     promuove l’attivazione di laboratori/attività/sportelli mirati

-     rendiconta al Collegio Docenti

-     controlla la documentazione in ingresso, ne cura l’aggiornamento da parte delle famiglie e  predispone quella in uscita

-     contatta il CTS per il reperimento di sussidi e strumentazioni.

 

Referente INVALSI

-     cura gli adempimenti richiesti dall’INVALSI

-     si rapporta, all’occorrenza, con la Segreteria Didattica

-     divulga il protocollo di somministrazione delle prove

-     coordina l’organizzazione e lo svolgimento delle prove

-     organizza, se occorrenti, incontri operativi con i docenti finalizzati alla lettura analitica dei risultati

-     relaziona al Collegio Docenti sugli esiti delle prove, tabulando i dati

-     organizza, in collaborazione con il Dirigente Scolastico, incontri con le famiglie per la rendicontazione sociale relativa.

Referente per la prevenzione e il contrasto al Bullismo e Cyberbullismo

-
         
promuove, organizza e coordina le azioni, iniziative e attività progettuali attuative delle disposizioni normative e ministeriali

-
         
partecipa ad iniziative di formazione e tavoli di confronto

-
         
raccoglie e diffonde buone pratiche.

 

Referente per l’educazione alla Legalità

-     promuove le iniziative che pervengono alla scuola in materia di legalità

-     coordina la progettazione curriculare ed extracurriculare afferente alla cultura della cittadinanza attiva e della legalità

-     partecipa alle iniziative di formazione e ai tavoli di confronto promossi dal MIU/USR

-     raccoglie e diffonde le buone pratiche

 

Referente diritto allo studio Minori adottati

-    
cura l’informazione ai colleghi della presenza di alunni adottati nelle classi

-    
accoglie, con il coordinatore di classe, i genitori adottivi

-    
acquisisce le informazioni necessarie sul minore adottato presso gli II.CC. di provenienza

-    
supporta i colleghi che hanno alunni adottati nelle loro classi anche nella predisposizione del PDP

-    
monitora l’andamento dell’inserimento e del percorso formativo dell’alunno

-    
partecipa alle iniziative di formazione e a tavoli di confronto sulla tematica

Istituto di Istruzione Superiore Campus dei Licei "Massimiliano Ramadù" - Cisterna di Latina - (LT) - Via Rimini, 1 - 04012 - CM LTIS00100R - CF 91004900592
Tel. 06 96873133 - Fax 06 96021356 - e-mail: LTIS00100R@istruzione.it - PEC: LTIS00100R@pec.istruzione.it
Copyright © 2015. Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0